Outsourcely è una piattaforma online che mette in contatto i lavoratori freelance con le starts-up digitali di tutto il mondo. La piattaforma si concentra principalmente su lavori a lungo termine e a tempo pieno, il che la rende ideale per i nomadi digitali che desiderano stabilità e sicurezza finanziaria.

Outsourcely homepage

Si tratta di un’alternativa a Upwork, ma con due differenze principali: la prima è che l’obiettivo è quello di creare rapporti di lavoro a lungo termine, sia part-time che full-time, ideali per i nomadi digitali che cercano una fonte di reddito stabile; la seconda è che i lavoratori non pagano nessuna commissione sui loro guadagni, ma ricevono il pagamento direttamente dall’azienda, senza intermediari.

Una delle caratteristiche più interessanti di Outsourcely è la possibilità di creare un profilo completo tramite la selezione delle proprie capacità da un elenco che permette di selezionare per ogni skill il proprio livello di competanza. Questo permette al sistema di filtrare le offerte di lavoro e presentare le migliore suggerite in base alle competenze selezionate.

Come funziona

Ogni lavoro eseguito tramite Outsourcely permette di ricevere una valutazione direttamente sul tuo profilo e ti permette di presentarti in modo professionale ai potenziali datori di lavoro e di aumentare le tue possibilità di essere assunto per un lavoro remoto. Inoltre il tuo profilo puoà essere contrassegnato come “Impegnato” cosi’ da non essere disponibile per altri lavori.

Le comunicazioni

Outsourcely offre anche un sistema di messaggistica integrato che ti consente di comunicare direttamente con i datori di lavoro. Questo è particolarmente utile quando si tratta di negoziare termini contrattuali, discutere dei dettagli del lavoro e rispondere alle domande dei potenziali clienti.

Un’altra caratteristica interessante di Outsourcely è la possibilità di filtrare le offerte di lavoro in base alla categoria oppure in base a una determinata serie di skills. Non e’ possibile invece il filtro per posizione geografica , non e’ detto pero’ che possa essere implementata con l’ aggiornamento del portale a partire dal 01.2024.

Una volta scovata un’ offerta interessante la piattaforma ci porta su un descrizione completa del lavoro, un a tabella delle competenze richieste e il loro livello minimo, per valutare direttamente la possibilita’ di inviare la candidatura.

La descrizione dell’ azienda, il sito internet, e il referente principale. Una volta cliccato su Apply, si aprirà la possibilita’ di mandare un messaggio diretto al referente , allegare un curriculum, e anche un file video con una propria presentazione personale

I prezzi

Un aspetto forse positivo di Outsourcely è che richiede una quota mensile per l’accesso alle liste dei freelancer nel database, che potrebbe portare a una migliore selezione delle aziende . Per i freelancer invece non e’ necessaria alcuna quota di iscrizione ne’ per la visualizzazione.

Le conclusioni

In conclusione, Outsourcely è una piattaforma di lavoro freelance che offre opportunità interessanti per i nomadi digitali. Con la possibilità di creare un profilo completo, comunicare direttamente con i datori di lavoro e filtrare le offerte di lavoro in base alle proprie competenze. Outsourcely può essere uno strumento utile per trovare lavoro remoto a lungo termine e a tempo pieno nelle nuove startups del mercato.

vagabondo78
vagabondo78
Articoli: 256

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_IT
Powered by TranslatePress