Chi ha detto che imparare una lingua non può essere divertente? Duolingo è un’applicazione per l’apprendimento delle lingue straniere, creata per permettere agli utenti di apprendere mediante lezioni semplici e intuitive che utilizzano le meccaniche della gamification.

L’approccio è innovativo e incentrato sull’apprendimento giocoso. Il livello di difficoltà si adatta durante il percorso: il sistema valuta le domande che creano difficoltà agli utenti e i tipi di errori commessi, poi aggiusta il tiro di conseguenza.

DuoLingo Homepage

Registrazione

Una volta scaricato la app dai seguenti link, sarà necessario selezionare la lingua e procedere con la registrazione gratuita

Download for Android
Download for iOS

Come funziona

Una volta deciso di iniziare dall’inizio (come nel mio esempio qui sotto) o completato il test di valutazione, potrai iniziare le lezioni.

Duolingo organizza le lezioni per argomento. In questo caso, l’argomento è “Basi 1”, ma troverai anche Cibo, Abbigliamento, Abitazioni, Pronomi Possessivi, Verbi Futuri, ecc.

Se ritieni di conoscere già bene un argomento, puoi utilizzare l’opzione “Salta con un test” per avanzare al livello successivo.

Man mano che si procede nel percorso di studio, si possono guadagnare “punti abilità” salendo di livello. Questi punti vengono assegnati al completamento di tutte le lezioni legate a una specifica abilità o area di apprendimento. Gli utenti iniziano con quattro “vite” nelle prime lezioni e tre nelle successive; come nei videogiochi, si perde una vita per ogni errore. Se si sbaglia dopo aver esaurito tutte le vite, è necessario ricominciare la lezione.

Duolingo propone anche un test cronometrato, dove si hanno 30 secondi per rispondere a venti domande, guadagnando un punto abilità e aggiungendo sette o dieci secondi per ogni risposta esatta.

Il Metodo di Apprendimento

Il metodo di apprendimento è estremamente intuitivo e comprende:

– Selezionare l’immagine che corrisponde alla parola
– Completare le frasi inserendo la parola mancante
– Tradurre frasi dall’italiano alla lingua che si sta studiando e viceversa
– Trascrivere ciò che si sente (per esercitare l’ascolto)
– Ripetere a voce ciò che si sente (per esercitare la pronuncia), una funzione che può essere disattivata quando si utilizza lo smartphone in luoghi pubblici per evitare sguardi indiscreti
Con ogni risposta corretta, la barra di progresso si riempie, mentre con una risposta errata, diminuisce. Il livello è considerato superato quando la barra è completamente piena, grazie a molteplici risposte esatte.

Le Altre Sezioni

Come menzionato, sono presenti anche le sezioni Parole, Attività e Discussioni.

La sezione Parole raccoglie tutte le parole apprese nelle lezioni affrontate. Il sistema memorizza le parole con cui hai riscontrato più difficoltà e offre la possibilità di ripassarle attraverso esercizi specifici, essenziali per assimilare i concetti più complessi.

La sezione Attività mostra le attività dei tuoi amici. Duolingo funziona come un social network dedicato alle lingue, permettendoti di aggiungere amici e interagire con loro.

Infine, la sezione Discussioni funge da forum dove si discutono temi vari, naturalmente sempre correlati alle lingue o a Duolingo in generale.

I Club o Gruppi di Duolingo

Recentemente Duolingo ha introdotto la possibilità di creare dei Club, ovvero dei gruppi di studio segreti per condividere esperienze e consigli con i propri amici. Un modo brillante per migliorare più in fretta e motivarsi a vicenda durante il percorso di apprendimento linguistico.

Creare o entrare a far parte di un Club è semplicissimo. Ti basterà cliccare sull’icona Club e poi scegliere crea/cerca. Se hai l’ultima versione dell’App l’icona è di fianco a quella della home page ed è rappresentata da uno scudo, in caso contrario non esiste come appena anticipato.

Quante e quali lingue supporta Duolingo

Per chi parla italiano, è possibile iscriversi a corsi di inglese, tedesco, francese e spagnolo.

Se sei già fluente in inglese e desideri imparare una terza lingua, l’offerta formativa si amplia notevolmente. Attualmente, oltre alle lingue menzionate, sono disponibili corsi nelle seguenti lingue:

– Portoghese
– Olandese
– Svedese
– Irlandese
– Russo
– Turco
– Danese
– Norvegese
– Polacco
– Ucraino
– Gallese
– Vietnamita
– Ebraico
– Ungherese
– Greco
– Ceco

È disponibile anche un corso di Esperanto, oltre a molte altre lingue in fase di sviluppo.

Un supporto per imparare le lingue, anche per ragazzi con DSA

La lingua straniera è spesso vista come un mostro cattivo per la nostra popolazione scolastica, soprattutto tra i ragazzi con Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA).

Già messi in crisi da una lingua trasparente come l’italiano, figuriamoci alle prese con inglese, tedesco e spagnolo, tra le lingue straniere più diffuse nelle nostre scuole. A cercare di ridimensionare le ansie degli studenti ci ha pensato Duolingo.

Chi è? O meglio, che cos’è? È un gufetto verde, dall’aria simpatica che ce la mette proprio tutta per insegnare qualsiasi lingua straniera ai nostri ragazzi. Innanzi tutto ha scelto come “casa” un’app, ovvero una applicazione, quelle cose tanto amate dai giovani e che affollano i loro cellulari e tablet.

Imparare le lingue con un videogioco

Su Duolingo, chi parla italiano può imparare quattro lingue: inglese, francese, tedesco e spagnolo. Tuttavia, Duo, il nostro gufetto così affettuosamente chiamato dagli amici, ne padroneggia ben trenta, incluso l’hawaiano, che insegna nel modo più efficace: giocando. Seguendo la tendenza attuale della gamification, il programma è strutturato come un videogioco, suddiviso in livelli e con vite da conservare per avanzare.

Al posto di funghi magici o armi incantate, si devono scegliere le parole giuste per comporre le frasi proposte da Duo per la traduzione, ad esempio, dall’italiano all’inglese e viceversa. La risposta del nostro insegnante piumato è immediata, con premi in caso di assenza di errori. Non essendo un gioco a tempo, la velocità non è fondamentale, il che è particolarmente apprezzato dai ragazzi con DSA, i quali non si sentono pressati.

Oltre alla struttura grammaticale, Duo offre l’ascolto di frasi a due diverse velocità, permettendoci di esercitarci nella comprensione e nel dialogo migliorando la pronuncia. Collegandosi al microfono del cellulare o del tablet, Duo è in grado di determinare se la frase è stata pronunciata correttamente.

In sintesi, il gioco include esercizi di ascolto (Listening), scrittura (Writing), lettura (Reading) e conversazione (Speaking).

I premi e le scorciatoie

Dopo un duro lavoro, arrivano le ricompense: monete d’oro e bonus nascosti nel forziere dei pirati. Quando accumulo un tesoro considerevole, posso comprare delle scorciatoie attraverso un esame per avanzare al prossimo livello di quella specifica area tematica, come i verbi, i nomi, gli attributi, e così via.

Tuttavia, la scorciatoia è, seguendo la migliore delle tradizioni, ardua e piena di trappole, quindi c’è il rischio di perdere le monete d’oro investite e di non superare il livello. Bisogna stare attenti agli errori: ogni sbaglio mi costa una vita, e ne ho cinque disponibili ogni 24 ore. Se le esaurisco, devo attendere il giorno successivo per ottenere nuove vite per continuare a esercitarmi, o, se Duo lo suggerisce, posso guardare un video pubblicitario per ottenere una vita extra. A volte il nostro gufo, in qualità di abile insegnante, può anche convincerci a guadagnare una vita extra prima del tempo, proponendoci di ripassare le unità già studiate.

Il nostro amico pennuto offre una modalità inclusiva per eccellenza, che elimina le barriere e si adatta a tutti gli stili di apprendimento, rendendo l’esperienza piacevole e divertente.

Prezzi e pagamenti

Il sito duolingo.com presenta studi che dimostrano come 34 ore di studio di una lingua con Duolingo siano equivalenti a un semestre universitario. La differenza sostanziale è che è completamente gratuito, sostenuto da brevi e interessanti inserzioni pubblicitarie. È disponibile anche Duolingo Plus, una versione a pagamento che offre vite illimitate dietro un abbonamento mensile.

Sai come fa Duolingo a guadagnare?

Vende le traduzioni fatte dai membri ad aziende di informazione, radio e televisioni come la CNN per i loro canali online.

Esiste infatti una quinta sezione oltre a quelle già descritte che si attiverà solo dopo il raggiungimento di un certo livello della lingua che stai studiando e ti permetterà di tradurre articoli per fare pratica ed imparare nuovi vocaboli.

Non è geniale?

Tu migliori la lingua traducendo articoli ed esercitandoti gratuitamente, Duolingo rivende le traduzioni una volta che queste sono state ricontrollate da altri utenti come te. E chissà.. magari la tua traduzione finisce online sul sito della CNN! 🙂

Conclusioni

Molte sono le opinioni positive che si trovano in rete riguardo Duolingo, per una lingua relativamente simile all’italiano come lo spagnolo utilizzare Duolingo da solo ti può portare ad un buon livello (B1-B2 se vogliamo rifarci al quadro europeo) e sarai in grado di parlare e di comprendere testi non troppo complessi.

Per una lingua più complessa e distante dall’italiano come ad esempio il tedesco, ti consiglio invece di integrare Duolingo con altri strumenti di apprendimento (altre app di cui ti parlerò, siti internet dedicati o un corso tradizionale).

In generale comunque Duolingo è uno strumento affidabile ed efficace per chi sta approcciando una lingua partendo da zero o con basi scarse, non è invece il tool adatto se hai già una buona conoscenza della lingua e vuoi perfezionarla ad un livello più alto.

Abbiamo recensito altre piattaforme di apprndimento lingue in questa sezione.

vagabondo78
vagabondo78
Articoli: 256

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_IT
Powered by TranslatePress