Payhip è una piattaforma online che permette di vendere prodotti digitali, come ebook, corsi, musica, software, ecc. In questo post vi parlerò della mia esperienza con Payhip, delle sue funzionalità, di a chi si rivolge, dei suoi prezzi e commissioni, e infine vi darò le mie conclusioni.

PayHip Homepage

Utilizzo di Payhip

Per usare PayHip basta registrarsi gratuitamente, caricare il proprio prodotto digitale, impostare il prezzo e la descrizione, e generare un link da condividere sui propri canali. Payhip si occupa di tutto il resto: processa i pagamenti tramite PayPal o Stripe, invia il prodotto ai clienti via email o tramite download diretto, gestisce le fatture e le tasse, offre statistiche e report sulle vendite, e permette di creare landing page personalizzate per i propri prodotti.

Dopo la registrazione crei il tuo negozio di prodotti che posso essere digitali, come corsi o downloads o prodotti fisici. La creazione è semplice e con il tutore wizard e molti template a disposizione in pochi minuti è tutto pronto per vendere.

PayHip Features

Funzionalità di Payhip

Offre diverse funzionalità interessanti per chi vende prodotti digitali. Tra queste:

  • Gestire offerte speciali, coupon, sconti e bundle per incentivare le vendite.
  • La possibilità di creare programmi di affiliazione per coinvolgere altri utenti nella promozione dei propri prodotti e ricompensarli con una percentuale sulle vendite.
  • La possibilità di creare campagne di email marketing per comunicare con i propri clienti e potenziali acquirenti, inviare newsletter, ringraziamenti, promozioni, ecc.
  • Integrare Payhip con altri servizi online, come Mailchimp, Zapier, Facebook Pixel, Google Analytics, ecc.
  • Proteggere i propri prodotti con watermark personalizzati o con limiti di download o tempo.

A chi si rivolge Payhip

Payhip si rivolge a chiunque voglia vendere prodotti digitali online in modo semplice e conveniente. Che si tratti di ebook, corsi, musica, software, podcast, video, foto, fumetti, o qualsiasi altra cosa che si possa scaricare da internet. E’ adatto sia a chi ha già una propria audience online, sia a chi vuole iniziare da zero a creare e vendere i propri contenuti.

Prezzi e commissioni di Payhip

Payhip ha tre piani tariffari:

  • Free: non ha costi fissi mensili ma applica una commissione del 5% su ogni vendita.
  • Plus: costa 29 dollari al mese e non applica commissioni su ogni vendita.
  • Pro: costa 99 dollari al mese e non applica commissioni su ogni vendita. Inoltre offre funzionalità avanzate come la possibilità di creare abbonamenti ricorrenti o membership per i propri prodotti.
PayHip pricing

A questi costi vanno aggiunti quelli dei servizi di pagamento (PayPal o Stripe) che variano a seconda del paese e della valuta.

Conclusioni

Payhip è una piattaforma soddisfacente sotto molti aspetti. Permette di vendere prodotti, per lo piu’ digitali in modo facile e veloce, senza preoccuparsi di aspetti tecnici o burocratici. Offre diverse funzionalità utili per promuovere i prodotti e comunicare con i clienti. Concede la possibilità di scegliere il piano tariffario più adatto alle esigenze e al budget.

Altre piattaforme simili le abbiamo recensite qui.

vagabondo78
vagabondo78
Articoli: 256

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_IT
Powered by TranslatePress